top of page
SFONDO MOSAICO 1920x1080.png

PERCHÉ È IMPORTANTE SPONSORIZZARE?

AMPLIFICARE LA PROPRIA VOCE.

L’interlocutore guarda, sonda, legge tra le righe, parole dette e non dette, osserva il movimento del corpo, cerca di carpire l’essenza di ciò che ascolta.

In una stanza chiusa, due persone comunicano tra loro. La voce è nitida, arriva all’obiettivo. Colpisce l’immaginario di chi ascolta, prefigurandone l’oggetto.

La stessa persona, su un palco senza amplificazione, senza uno schermo gigante, comunica a una platea di svariate centinaia di persone. La sua voce è rarefatta, non raggiunge l’orecchio di chi ascolta. Senza uno schermo, coloro che sono distanti dal palco non riescono a leggerne la postura, il movimento del corpo. Il messaggio non raggiunge l’obiettivo.

La sponsorizzazione è il megafono, è lo schermo: arma imprescindibile per chi ha qualcosa da raccontare e la necessità di viaggiare verso il maggior numero di individui potenzialmente interessati.


VOCI NEL VENTO.

Un universo in costante movimento. L’era digitale porta con sé la liquidità de facto.

Relazioni liquide, bisognose di ponti in grado di veicolare velocemente le idee, prima dello scorrere inesorabile che ne modifica i presupposti, invalidandone il senso.

Sponsorizzare è uno strumento di marketing, dunque se ne auspica l’utilizzo.

Il bombardamento mediatico fatto di migliaia, milioni di messaggi è un tratto fondante della nostra epoca.

Telefono, radio, televisione, mezzi pubblici, giornali online, finanche podcast e playlist, sono solo alcuni dei canali in grado di trasmettere messaggi pubblicitari.


FORMA E SOSTANZA

L’attenzione di chi ascolta è l’obiettivo finale, dimensionare il tutto è una necessità. Forma nitida, sostanza granitica, sono conditio sine qua non, baluardo del nostro dire. Velocità e ritmo le uniche cose in grado di trattenere un’attenzione misurata in pochi secondi.


SALVIAMO L’ONORE DELLA PUBBLICITÀ.

Pensate all’intollerabile messaggio promozionale proemio di una trasmissione oppure, peggio ancora, responsabile delle interruzioni di un film che amiamo. Siamo arrivati al punto di pagare per non essere interrotti nella fruizione dei contenuti. Le maggiori piattaforme hanno istituito pacchetti che non prevedono le pubblicità.

La sponsorizzata invece è una formula evoluta, è fruibile contestualmente all’esperienza a cui siamo interessati, ne è parte integrante, talvolta fondante.


STIMOLARE GLI AFFETTI.

Stimolare la sfera cognitiva, ricordare gli affetti, è parte integrante, vitale di un messaggio di comunicazione efficace. Prendersi cura di una necessità, in maniera elegante, è molto più efficace di una comunicazione urlata. Un ristorante fa leva sul gusto, sulla fiducia nell’utilizzo di materie prime d’eccellenza e su una proposta di natura esperienziale. La comunicazione dovrebbe in qualche modo stimolare coloro che sentono vividamente la necessità di soddisfare questi bisogni di natura emotiva.


E ALLORA, PERCHÉ SPONSORIZZARE?

Significa ottenere un numero potenzialmente infinito di individui - unici, indivisibili – infatuati delle azioni che tutti i giorni andiamo a svolgere. La freccia è il nostro messaggio, la sponsorizzata il nostro arco.

Un programma di sponsorizzate diventa il braccio armato di una riuscitissima strategia di marketing.

Questo assioma, apre le porte ad una serie di innumerevoli opportunità strategiche.



bottom of page